/cronaca settimanale/nonostante

Nebbia fuori. Poca gente in giro. Poca anche sul treno.

Il mio primo starnuto in treno.

Nella mascherina ffp2.

Totalmente inaspettato, senza nessun preavviso. Mi trova preparata. Il riflesso della mano davanti al viso viene subito controllato prima ancora che me ne possa rendere conto.

Nessuno degli altri tre presenti si scompone. Io mi sento comunque fuori posto.

La mia playlist delle mattine… quelle che portano dentro un po’ di nostalgia, come la nebbia è capace di estrarre da in fondo ai cassetti della storia delle persone… quelle mattine al tempo stesso un po’ briose, in cui ti svegli riposata che avresti potuto anche andare al lavoro facendo capriole, quelle mattine che, nonostante tutto, è venerdì!

A San Pietro in Casale sale altra (poca) gente. Sento forte odore di gel sanificante, qualche profumo e odore. Con la mascherina ffp2. A Bologna saluto una persona di Ferrara che scende dal treno con me.

Torno nella realtà, con il cartellino da timbrare, le cose da fare, la crisi di governo, la voglia di un concerto e di scorrazzare in giro per il mondo, le glicemie da tenere sotto controllo, la dieta e la conta dei carboidrati, lo sport (che pare essere andato in letargo), i progetti, i sogni e l’inaspettato. Nonostante la mascherina ffp2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.